Quali sono alcuni fatti interessanti sul coronavirus?


Risposta 1:

7 fatti sul coronavirus:

  • Le malattie possono infettare qualsiasi essere umano senza il loro potere immunitario.
  • Non mostra sintomi immediati.
  • Una persona può essere infettata due volte (solo se le sue cellule dell'immunità non riconoscono il virus)
  • La precauzione è meglio quindi curare, quindi è meglio rimanere igienici.
  • Sintomi comuni: febbre, tosse, respiro corto, ecc.
  • il coronavirus può causare SARS e MERS.
  • Coronavirus è aka COVID-19.

Risposta 2:

Il coronavirus come suggerisce il nome è una specie di virus e viene quindi replicato solo in presenza di una cellula vivente. Simile a qualsiasi altro virus, ha anche bisogno di una cellula ospite vivente per attaccare a differenza dei batteri che possono moltiplicarsi anche senza una cellula vivente. Questo è anche uno dei motivi principali per cui non può essere trattato con antibiotici che possono funzionare solo con i batteri. Puoi prevenirlo o combatterlo (con la tua immunità) solo una volta attaccato. Per comprendere meglio la prevenzione, è necessario comprendere sia il suo focolaio intorno a te sia i suoi sintomi.

Elenco di controllo di prevenzione dell'OMS:

1. Pulire le mani con un detergente a base di sapone o alcool:

Cerca di lavarti spesso le mani, soprattutto prima di mangiare e maneggiare i bambini. Le soluzioni a base di alcol come Mother Tintture possono uccidere efficacemente qualsiasi tipo di microbo in pochissimo tempo.

2. Coprire naso e bocca con tessuto mentre si tossisce e starnutisce.

3. Evitare il contatto con chiunque abbia sintomi di raffreddore e canna fumaria o simili:

Cerca di mantenere le distanze con i malati. Cerca di ridurre la frequenza delle strette di mano che fai o, se possibile, evitalo. Questo perché la stretta di mano può trasferire miliardi di microbi indesiderati.

4. Cuocere accuratamente carne e uova:

Il virus non può sopravvivere alle alte temperature ed è per questo che si consiglia sempre di consumare cibi bolliti o cotti. Sono più sicuri dei commestibili crudi o cotti a metà.

5. Evitare il contatto non protetto con animali vivi:

Poiché il Coronavirus proviene da animali, si consiglia di allontanarsi da loro o mantenere solo un contatto protetto.

6. Evitare di toccare naso, bocca e occhi:

Il naso, la bocca e gli occhi sono il punto di ingresso per i microbi invasori. Il Coronavirus può facilmente entrare in te tramite questi tre.

7. In caso di febbre e difficoltà respiratorie, consultare immediatamente un medico:

Il virus provoca infezione da polmonite virale che ti fa sentire respirando. Infezione come la polmonite viene principalmente con la febbre alta. Poiché si tratta di una polmonite virale, gli antibiotici non funzioneranno come fanno in caso di polmonite normale, quella batterica.

Leggi l'articolo completo sul coronavirus qui:

https://www.askthehealth.com/2020/02/how-to-prevent-yourself-from.html


Risposta 3:

Kim ha condiviso un brano del libro "End Of Days" del 2008, scritto dalla defunta Sylvia Browne, che sosteneva di essere un sensitivo. Ha affermato che una grave malattia simile alla polmonite si diffonderà in tutto il mondo (nel contesto di COVID-19) e improvvisamente svanirà e tornerà dopo 10 anni. Kim ha scritto che è stato inviato da sua sorella Kourtney in una chat di gruppo.

Stordito!!! Giusto? ... Anche se sono rimasto sbalordito dopo aver visto questo, non so che dovremmo crederci o no, ma questo in qualche modo dimostra che l'energia negativa è reale.

Grazie per avermi permesso di condividere questo.


Risposta 4:

Il Centers for Disease Control and Prevention (CDC) sta monitorando attentamente l'attuale focolaio causato da un nuovo (nuovo) coronavirus identificato per la prima volta a Wuhan, nella provincia di Hubei, in Cina.

I coronavirus sono un tipo altamente contagioso di virus respiratorio che a volte provoca focolai in aree regionali (se ricordi la SARS, pensa in questi termini).

I coronavirus umani sono comuni in tutto il mondo. Il CDC afferma che ci sono sette diversi coronavirus che gli scienziati conoscono, che possono infettare le persone e farle ammalare.

Un ceppo attuale del coronavirus ha causato centinaia di casi in Cina. I sintomi in genere sono naso che cola, tosse, mal di gola e febbre.

Poiché il virus si replica e provoca alti livelli di infezione nei polmoni, può diffondersi rapidamente a un gran numero di persone.

Poiché è così nuovo, non esiste un trattamento specifico per il coronavirus, ma gli individui esposti devono essere monitorati per i sintomi respiratori superiori e il peggioramento dei problemi respiratori.

Per ora, la maggior parte di noi negli Stati Uniti è a basso rischio di coronavirus, ma occorre prestare attenzione a chiunque si rechi da o verso le aree colpite della Cina.


Risposta 5:

Tutte le notizie soppresse sul coronavirus dalla sua scoperta a Wuhan, in Cina. Naturalmente, ci sono molte teorie che circolano sull'origine di questo virus da "solo un altro ceppo influenzale" alla speculazione che si tratti di un'arma biologica progettata nel Laboratorio nazionale di biosicurezza di Wuhan (Livello 4) o parte del "programma di spopolamento" di alcuni molto disturbati individui.

Ovunque ti trovi su questo argomento, le notizie di oggi si riveleranno preziose perché i media mainstream si rifiutano di riferire sul singolo aspetto più importante di questo virus. La soluzione!

Il medico cinese sta aiutando i pazienti con coronavirus con un potente protocollo vitaminico

Convenzionalmente parlando, il nostro moderno sistema sanitario sta semplicemente focalizzando la loro attenzione sui divieti di viaggio, sui test e sull'isolamento delle persone infette. E mentre tutto ciò può sembrare una risposta "ragionevole" a un potenziale scoppio di pandemia del 2019-nCoV (nuovo coronavirus). Ovviamente, è necessario fare molto di più per proteggere tutti noi.

In effetti, l'unica cosa di cui non si parla - quasi abbastanza - è come migliorare (e mantenere) la salute del sistema immunitario. Può la vitamina C - nota per essere un'eccellente vitamina per proteggere l'immunità - in realtà

aiutare le persone infette

con il coronavirus?

Aggiornamento del redattore (29/02/20)

: Sfortunatamente, il video che abbiamo pubblicato - originariamente con questo articolo - di Andrew Saul, PhD che parlava di alcune informazioni molto importanti sulla salute associate alla vitamina C e al coronavirus, è stato

rimosso da YouTube

.

Dopo una menzione a livello nazionale su NY Post, MSN e Business Insider

, il video di 10 minuti che riporta un uso riuscito della vitamina C per il coronavirus da parte dei medici di Wuhan è stato censurato su Internet. Senza dubbio, la manipolazione dei media che sopprime le informazioni salvavita è viva e vegeta nel mondo "libero".


Risposta 6:
  • È MOLTO contagioso. Si diffonde da persona a persona molto facilmente.
  • L'attuale tasso di mortalità è del 3%. Esistono rapporti costanti, non tutti d'accordo, su chi sia maggiormente a rischio di ottenere CV e chi sia maggiormente a rischio di morte.
  • L'OMS e il CDC degli Stati Uniti hanno dichiarato che la Cina sta sottovalutando tutti i numeri. La segnalazione della Cina deve essere presa in modo scettico.
  • Non esiste un vaccino per prevenirlo. Non esiste alcun farmaco o trattamento per curarlo una volta che lo hai. L'unico trattamento è il riposo e cibi e bevande omeopatici.
  • Il periodo di incubazione è di due settimane. I test per CV possono essere negativi, quando il paziente ha effettivamente CV (cioè, ci sono abbastanza falsi positivi per rendere il test meno statisticamente affidabile).
  • I test non sono semplici "soffia in un tubo" o "tampone le tonsille". I test comportano un tampone nasale molto invasivo che può causare effetti collaterali, OPPURE il test prevede di sparare una nebbia irritante nei polmoni, producendo tosse e aspirazione gravi.
  • Ci sono rapporti costanti su un futuro vaccino, ma nessun rapporto tangibile su una Data di arrivo prevista.

Risposta 7:

L'infezione da virus Corona è inizialmente zoonetica. Significa che questa infezione originariamente era limitata agli animali. Successivamente gli esseri umani che hanno mangiato carne cruda o cotta di carne infetta di questi animali hanno contratto questa infezione. Una volta che l'infezione è entrata nell'uomo, la diffusione avviene attraverso le goccioline rilasciate dai pazienti, mentre tossisce, starnutisce, vomita ecc. Anche la diffusione continua attraverso i fomaiti, cioè attraverso gli articoli usati e toccati dai pazienti. La diffusione ora è veloce.

Le persone con meno immunità, quelle con altre infezioni, i vecchi e i bambini possono soccombere quando sono infetti. Il tasso di mortalità, come risulta dalle statistiche provenienti dalla Cina, è del 3%. Sono 3000 morti / 100.000 casi. Quasi tutti i decessi si sono verificati in pazienti di origine cinese e principalmente in Cina.

Finora non sono disponibili vaccini per prevenire l'infezione né farmaci per curare l'infezione.

I casi sospetti vengono messi in quarantena e i casi infetti vengono gestiti in reparti di isolamento. Il riposo e il trattamento sintomatico sono le uniche opzioni disponibili ora.

Le tendenze epidemiche indicano che l'India non subirebbe gravi conseguenze in questa stagione.

Un vaccino potrebbe essere presto disponibile.