Esistono prove, basate su precedenti focolai, che le chiusure e le cancellazioni dovute al coronavirus Covid-19 abbiano alcun effetto sulla diffusione del virus? Abbiamo mai fermato un focolaio simile a questo?


Risposta 1:

la parola è litigata, o qualcosa di simile all'ortografia, le malattie causate dai virus hanno tempistiche molto specifiche per attraversare il corpo e finestre molto specifiche dopo essere state combattute dove è ancora possibile diffonderle.

Quando la quarantena è una strategia di controllo utile per le malattie infettive emergenti?

sì, i lavori litigiosi, anche se devono essere tutti, in città, e poi tornare da quattro a sei settimane dopo ...

Storia della quarantena

Legge sul servizio sanitario pubblico

Il

Legge sul servizio sanitario pubblico Icona esterna

del 1944 stabilì chiaramente per la prima volta l'autorità di quarantena del governo federale. La legge ha conferito al Servizio sanitario pubblico americano (PHS) la responsabilità di prevenire l'introduzione, la trasmissione e la diffusione di malattie trasmissibili da paesi stranieri negli Stati Uniti ".

Una storia di quarantene, dalla peste bubbonica alla tifo Maria


Risposta 2:

Anche durante la MORTE NERA - gli scoppi di PLAGUE erano difficili da controllare, anche in assenza di movimenti. Qualunque estraneo catturato in qualsiasi villaggio sarebbe stato ritenuto portatore del fatidico virus e sarebbe stato ucciso. Anche allora si diffuse da quella creatura molto innocua - Tutti gli storici moderni ne attribuirono la colpa al fatidico mammifero - il ratto! Ma dopo aver visto la storia della morte C'è l'ultimo colpevole: qualcuno indovinerebbe chi fosse? Sono sicuro che ci sono molti là fuori che si considerano al top nel loro campo della storia e o delle scienze per essere in grado di rispondere alla domanda. Per rispondere alla domanda originale posta - la risposta è un NO enfatico! È altamente improbabile, se non impossibile, fermare la diffusione di un virus per la semplice ragione di quel personaggio originale dell'ERA MORTE NERA che esiste anche in questi giorni.

Ripensandoci - Iam che si ritira - È quella meravigliosa creatura piumata - il piccione - Viene in prossimità dell'uomo e raccoglie pezzetti di grano e qualsiasi graniglia imbevuta delle chiazze virali; e poi vola in un altro villaggio - alla fine trasmette il virus a tutti i suoi confini dal sistema di inoltro della NATURA ??? Spero che la mia risposta sia soddisfacente RICHARD ..


Risposta 3:

Dobbiamo stare attenti ai termini che usiamo qui in modo da non finire per essere totalmente confusi.

Un focolaio è in genere una piccola area colpita da una malattia. Oltre a curare i malati, un blocco / quarantena è buono per fermare l'abbandono delle persone infette e, se fatto abbastanza presto, può essere molto efficace. L'ebola è stata controllata in questo modo in alcuni paesi.

Un'epidemia è la dimensione successiva in cui colpisce un'area più ampia e più persone. In questi casi, vuoi ancora sigillare il più possibile nell'area infetta, ma è molto più difficile e può essere meno efficace poiché più persone infrangono le regole. La sfida principale è di solito le persone.

Una pandemia è ciò che abbiamo ora dove è ovunque in tutto il mondo.

La Cina sembra aver dimostrato che una quarantena rigorosamente forzata può rallentare il progresso dell'attuale virus.

L'Italia sta provando un approccio simile ma usando multe enormi come incoraggiamento, lo sapremo tra poco.

Le relazioni sembrano mostrare che il problema che abbiamo avuto finora è che le persone possono essere infettate e trasmettere la malattia molto tempo prima che i sintomi si manifestino.

Ciò significa che dobbiamo testare il maggior numero possibile di persone in modo rapido, in modo da sapere dove siano realmente i malati, quindi possiamo sperare di utilizzare le tecniche di "breakout" per bloccare le aree.

La Corea del Sud è stata molto efficace in questo ed è riuscita a far testare gran parte della popolazione e isolare i malati.

Nei paesi che non hanno effettuato molti test, la diffusione sarà molto più ampia e potrebbero essere necessarie tecniche di isolamento più drastiche di ampie fasce della popolazione.

Anche se non riusciamo a fermare la diffusione, il solo rallentamento comporterà tempo per sviluppare trattamenti e vaccini.

Tutti hanno bisogno di aiuto, se fai in modo che 300.000.000 di persone puliscano tutto ciò che li circonda e si lavino le mani, avrà un effetto drammatico. Può anche aiutare a cancellare il resto dell'influenza di quest'anno.