In che modo il coronavirus è peggio dell'influenza? Non inserisco domande a meno che non sia sinceramente alla ricerca di informazioni e da quello che posso dire, questa cosa non solo non è molto diffusa, ma> 98% non è fatale.


Risposta 1:

ANCORA non molto diffuso. Devi informarti sulla minaccia rappresentata dalla crescita esponenziale. 1 caso questa settimana, 2, 4, ... 1024 in 10 settimane ... oltre un milione in 20 settimane. Si interrompe solo quando tutti coloro che sono vulnerabili alle infezioni sono stati infettati. Il controllo delle infezioni può e lo ha rallentato ma non è riuscito a contenerlo ed è ora presente in tutti i continenti tranne l'Antartide.

Per quanto riguarda la mortalità, l'influenza può essere ancora più pericolosa (come nel 1918), ma la maggior parte delle stagioni annuali dell'influenza non hanno nulla di simile al 2% di mortalità. 0,1% è più tipico.

Detto questo, per la maggior parte delle persone che lo prendono, Covid19 non sarà peggio dell'influenza. Per uno sfortunato 2% (principalmente anziani o malati cronici) sarà mortale.


Risposta 2:

È un nuovo virus ed è interessante per biologi, virologi ed ecologi. I media lo adorano, è una bella storia spaventosa per vendere spazi pubblicitari. I politici statunitensi lo adorano, è un altro bastone per batterli con fastidiosi cinesi con. La maschera di carta i venditori lo adorano, gli affari non sono mai stati così buoni. Ci sono vendite di lavaggi a mano con alcool che attraversano il tetto, i negozi vendono prodotti, asciugamani di carta, rotoli di fagioli e fagioli volano dallo scaffale. per un virus dell'inchiostro che non è così letale. I conducenti americani e i tiratori di scuola hanno un numero di corpi superiore a Corvid-19.


Risposta 3:

L'ultima pandemia di influenza che colpì il subcontinente nordamericano fu l'H1N1pdm2009, (iniziò in Messico a causa delle pratiche di una fattoria di suini di proprietà e gestione americana, un vero sforzo internazionale), era contagioso come il Coronavirus, ma ha un 0,1 allo 0,2% di letalità. Questo livello di letalità è nella parte bassa della scala per l'influenza.

L'ultima epidemia di influenza con un livello di letalità del 2% e caratteristiche altamente contagiose, è stata l'influenza spagnola, al momento in cui Europa e Stati Uniti e le loro colonie erano in guerra e il livello tecnologico era molto più basso di oggi, quindi non dobbiamo assolutamente ripeto quell'orrore, ma i decessi globali sono stati di circa 100.000.000.

Quindi, il Coronavirus è diverso dalla maggior parte dei ceppi di influenza, e solo il più mortale di questi ceppi e solo il peggior ceppo di influenza conosciuto dall'uomo può competere con esso nella letalità.