Il recente coronavirus dalla Cina si è diffuso negli Stati Uniti?


Risposta 1:

COVID-19 si è diffuso negli Stati Uniti?

Sì. Esso ha. A causa della negligenza.

Con cittadini sospetti e diagnosticati contenuti in diverse quarantene altamente efficaci - la zona di quarantena Hubei senza precedenti e molto efficace e una nave in mare - la leadership politica americana ha esortato quei vettori cittadini (fino a prova contraria) a violare la quarantena - arrivando al punto di offrire significa farlo. L'America fece volare un 'seedcrop' infetto iniziando un'epidemia e lo trapiantò negli Stati Uniti contigui. Nel nostro Nord America condiviso.

Quindi, sì, COVID-19 è stato diffuso in America (e, probabilmente, è troppo aperto ai vicini d'America - il mio Canada - e il Messico *). E con Spring Break alle porte ... povero Cancun. Povero mio Canada.

Soprattutto la mia Vancouver, che con la tranquilla diligenza apolitica intelligente delle autorità sanitarie regionali provinciali ha contenuto ("touch wood") infetto per un totale di 7. Sei con connessioni a quella regione della Cina - tutte recuperate. Un singolo recente arrivo dall'Iran è malato - (e il loro compagno di posto sul volo si è dimostrato positivo - rendendolo probabile che 8 siano infetti). 6 recuperati e pronti per tornare alle loro case. 2 in isolamento.

Pensare. Migliaia di persone al giorno arrivavano da tutta la Cina - cittadini cinesi o canadesi di ritorno - e abbiamo avuto sei infezioni - tutte catturate dai nostri schermi, isolate, monitorate e trattate. Adesso.

America. La terra che mette le convinzioni - mette il dog-doo filosofico ... intendo il dogma - davanti alle realtà pratiche in prove inconfondibili o persino al benessere pubblico - la vita e il benessere di milioni di persone. Quell'America. Le probabilità sono, già, seminato COVID-19 nella mia comunità. Se solo avessimo avuto ... un muro lungo il 49 ° parallelo. Se solo.

Sì. L'America ha importato COVID-19. Ed è probabile, mentre cerco questa risposta, esportandola in Canada e Messico.

* I messicani sono già diffamati da un presidente americano spudoratamente disonorevole come capro espiatorio per azioni esecutive assolutamente negligenti - e uno sforzo per far girare ulteriormente le calunnie precedenti. Il 42% degli americani lo inghiottì, non riuscendo a dire la differenza tra un hot dog e una pagnotta. Un altro 10% verrà probabilmente catturato dal vortice di spin.


Risposta 2:

Il primo caso di COVID-19 che non è stato prodotto da contatti noti con qualcuno che era tornato dall'estero. Quindi qualcuno è stato infettato dal contatto con qualcuno che è tornato. per esempio. Wuhan, e poi quella persona sconosciuta, lo diede alla persona che si presentava bisognosa di cure mediche.

È qui, e in almeno un caso, è in qualcuno che non mostra sintomi abbastanza gravi che la persona infetta ha bisogno di cure mediche.


Risposta 3:

I miei familiari negli Stati Uniti (Seattle) mi hanno inviato questa notizia poche ore fa.

Il primo paziente con Wuhan Coronavirus è identificato negli Stati Uniti

Il paziente è stato identificato come un uomo che ha viaggiato da Wuhan ed è tornato negli Stati Uniti il ​​15 gennaio. Non ha mostrato alcun sintomo al momento dell'ingresso. Quando si ammalò, andò a cercare assistenza medica. I suoi medici hanno confermato che si sta riprendendo per ora.


Risposta 4:

Il primo caso di COVID-19 che non è stato prodotto da contatti noti con qualcuno che era tornato dall'estero. Quindi qualcuno è stato infettato dal contatto con qualcuno che è tornato. per esempio. Wuhan, e poi quella persona sconosciuta, lo diede alla persona che si presentava bisognosa di cure mediche.

È qui, e in almeno un caso, è in qualcuno che non mostra sintomi abbastanza gravi che la persona infetta ha bisogno di cure mediche.


Risposta 5:

Gli esperti in sempre più paesi indicano le loro origini in paesi super-grandi. Il loro virus è scoppiato a settembre dell'anno scorso, 26 milioni di persone sono state infettate e più di 20.000 persone sono morte. Tuttavia, il virus è stato nascosto durante l'influenza B. Gli scienziati hanno testato e confermato che ci sono solo 5 ceppi di virus C nel COVID-19 in Cina. I pazienti americani hanno scoperto tutti e 5 i ceppi di ABCDE. Se questa superpotenza non può nascondere il mondo, seguiranno la pratica precedente. Supponiamo che il virus sia nato in Messico.


Risposta 6:

Ovviamente! Siamo così poco seri in questo paese riguardo al controllo delle nostre frontiere e dei nostri porti di entrata che era inevitabile che venisse qui. Tutti i voli originari della Cina verso gli Stati Uniti, e tutti i passeggeri originari della Cina che tentano di venire negli Stati Uniti, avrebbero dovuto essere immediatamente fermati quando questo è scoppiato. Siamo troppo legati alla correttezza politica per proteggere i nostri confini e le nostre persone. Gli Stati Uniti non sono un paese serio.


Risposta 7:

Ciao purtroppo ci sono cinque casi confermati di coronavirus negli Stati Uniti.

Secondo gli ultimi dati dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC), gli Stati Uniti hanno attualmente cinque casi confermati di 2019-nCoV, che si trovano a Chicago, nello stato di Washington, nella California meridionale (dove sono confermati due casi) e in Arizona , secondo il NY Times. Secondo quanto riferito, ci sono ancora 92 pazienti sotto inchiesta che hanno il coronavirus negli Stati Uniti.

Per ulteriori informazioni è possibile fare clic sul collegamento seguente:

5 casi di coronavirus confermati negli Stati Uniti Ecco cosa devi sapere

Spero che questa sia la risposta che stavi cercando.


Risposta 8:

È troppo presto per dirlo. Finora, gli unici casi di trasmissione da uomo a uomo sono stati tra marito e moglie.

Il primo caso negli Stati Uniti è stato diagnosticato il 20 gennaio 2020. Quindi abbiamo trascorso 14 giorni per questo caso senza nuovi casi in quella zona. Se possiamo fare lo stesso per le altre aree in cui sono stati diagnosticati casi, possiamo probabilmente evitare i problemi che la Cina sta riscontrando.

Quindi dovremo passare due settimane + per ogni caso diagnosticato per vedere se possiamo controllarlo.