Il coronavirus ha il potenziale per essere un killer più grande dell'influenza suina, l'epidemia di H1N1 nel 2009 che ha ucciso oltre 200.000 persone in tutto il mondo?


Risposta 1:

Il coronavirus ha il potenziale per essere un killer più grande dell'influenza suina, l'epidemia di H1N1 nel 2009 che ha ucciso oltre 200.000 persone in tutto il mondo?

I cinesi hanno imparato molto rapidamente su questo virus e hanno condiviso le loro informazioni in tutto il mondo. Un vaccino è in fase di sviluppo ma richiederà mesi per essere testato. La Cina ha adottato misure volontarie per mettere in quarantena efficacemente il Paese e il resto del mondo sta mettendo in quarantena potenziali contatti.

È difficile stimare i numeri reali che muoiono come a

diretto

risultato della malattia. È possibile che si possa riprendersi dal coronavirus ma poi morire di polmonite a causa della debolezza a seguito dell'infezione.

L'influenza spagnola del 1919 ebbe un effetto molto più devastante.

Si stima che il bilancio delle vittime sia stato di 50 milioni, e forse fino a 100 milioni (il 3-5% della popolazione terrestre al momento), rendendola una delle epidemie più mortali della storia umana.


Risposta 2:

Decisamente.

Si diffonde molto più facilmente (tasso di 4 rispetto a 1,75) e ha un tasso di mortalità 100 volte superiore (3% vs 0,03%).

Inoltre, come bonus aggiuntivo, Corona sembra essere contagiosa per 14 giorni prima che si manifestino i primi sintomi.

In realtà se lo paragoni a Flus sembra che assomigli di più all'influenza spagnola ... si spera che le procedure mediche si siano evolute un po 'nel secolo scorso o saremo davvero nei guai.