Il presidente Trump ha l'autorità di annullare gli eventi della campagna di Joe Biden per evitare la diffusione del coronavirus?


Risposta 1:

No.

Trump non ha l'autorità per annullare gli eventi della campagna di Joe Biden.

Per cominciare, c'è il primo emendamento:

Il Congresso non promuoverà alcuna legge che rispetti uno stabilimento di religione o che vieti il ​​libero esercizio dello stesso; o ridurre la libertà di parola o di stampa; o il diritto del popolo di riunirsi pacificamente e di presentare una petizione al governo per un risarcimento dei reclami.

È vero, ciò limita solo l'abilità del Congresso. Trump potrebbe sostenere che, poiché solo il Congresso è limitato, ha l'autorità? Sicuro. Ma la contro argomentazione sarebbe che gli autori della Costituzione consideravano il Congresso solo in grado di rivendicare tale autorità. Cioè: non vedevano i poteri del presidente o della magistratura che si estendevano persino al divieto di libertà di parola o di riunione. Inoltre, la Sezione 8 della Costituzione prevede:

1: Il Congresso avrà il potere di imporre e riscuotere tasse, doveri, imposizioni e accise, per pagare i debiti e provvedere alla difesa comune e al benessere generale degli Stati Uniti;

Nota: è il Congresso che ha il potere di "provvedere al ... benessere generale degli Stati Uniti".

Nel frattempo, il decimo emendamento prevede:

I poteri non delegati agli Stati Uniti dalla Costituzione, né proibiti da essa agli Stati, sono riservati rispettivamente agli Stati o al popolo.

Tuttavia, è possibile che il presidente dichiari uno "stato di emergenza". Vedere

GUERRA E DIFESA NAZIONALE

Esistono vari requisiti e procedure di segnalazione che il presidente dovrebbe seguire.

Non approfondirò troppo le erbacce su questo, se non per notare che qualsiasi atto (o restrizione su un'azione) contenuto in uno stato di emergenza dovrebbe essere applicato allo stesso modo. Ad esempio, potresti essere autorizzato a vietare la raccolta di oltre 500 persone. Ma questo si applicherebbe su tutta la linea. Non poteva applicarsi solo ai raduni della campagna di Joe Biden. E c'è una buona domanda sul fatto che possa essere applicato ai raduni in generale. Molto probabilmente, si applicherebbe a tutti i raduni, compresi eventi sportivi.


Risposta 2:

Solo se annulla i suoi raduni. Perché

se rifiuta di farlo,

un tribunale vorrebbe rapidamente (cioè vietare) la sua cancellazione delle manifestazioni degli altri candidati sulla teoria eminentemente ragionevole che

ciò che è salsa per l'oca è salsa per il gander.

Oltre ad essere proverbiale, questa è un'espressione di un principio cardinale della legge americana:

nessun privilegio speciale.

Inoltre, dovrebbe emettere un annullamento generale di tutte le attività di disegno di folla. Ciò significa chiudere tutte le scuole, i centri commerciali, i parchi di divertimento, i siti storici, e basta. I tribunali sarebbero molto impegnati.

Qualunque cosa faccia, non può farlo unilateralmente. Questa è la realtà pratica. Assolutamente chiunque sia soggetto a un ordine presidenziale di non fare qualcosa, o

per

fare qualcosa, avrebbe dovuto andare in tribunale per un provvedimento ingiuntivo. Lo abbiamo già visto, nel contesto dell'immigrazione. Nel contesto del controllo delle malattie infettive, ciò andrebbe raddoppiato e raddoppiato.

La corte richiederebbe in ogni caso che il governo mostri un interesse irresistibile e irrevocabile

e insostenibile

danno in assenza di cancellazioni e chiusure. Consentire alcuni eventi di richiamo della folla ma non altri indebolirebbe fatalmente l'argomento.

Naturalmente, la campagna di Trump (come separata e separata dal governo) potrebbe e probabilmente dovrebbe sviluppare un'app in streaming live per contenere discorsi presidenziali e conteggi dell'accesso alla barra laterale. Mi piacerebbe vedere Joe Biden o Bernie Sanders confrontarsi con Trump in quel genere di cose.


Risposta 3:

Non con quella specificità. Potrebbe essere in grado di ordinare che tutti gli eventi oltre una certa dimensione debbano essere cancellati, proprio come alcuni stati stanno già facendo. Ma ciò sarebbe in gran parte simbolico poiché la maggior parte delle campagne sta già seriamente limitando e / o annullando i propri eventi. Data l'età di tutti i nostri candidati presidenziali del novembre 2020, dovrebbero comunque evitare il maggior numero possibile di contatti umani.