Pensi che la crisi del coronavirus porterà a un ripensamento del nostro attuale sistema di capitalismo libero o torneremo agli affari come al solito?


Risposta 1:

Si potrebbe pensare che gli americani pensino più seriamente all'assistenza sanitaria universale. Ci vuole molta burocrazia e volontà politica per mettere a punto un sistema per far fronte a questa crisi con finanziamenti extra. Quindi stiamo gettando soldi per il problema. Resta da vedere se la burocrazia può implementarla, quindi la maggior parte è soddisfatta dei risultati. Sembra che siamo su un nuovo terreno di azione e resta da vedere se i risultati sono buoni o se abbiamo ancora un sistema rotto.


Risposta 2:

DIRITTO SU!

Possiamo cogliere l'occasione presentata da un virus influenzale per eliminare il "capitalismo libero".

E se funziona, quando una stella di Hollywood ha un cancro terminale, possiamo eliminare i film di successo.

Quindi al prossimo richiamo della produzione giornaliera di hamburger per e. coli, possiamo vietare la carne.

La prossima volta che ci sarà un aumento dei prezzi della benzina in vista dei viaggi di vacanza, possiamo vietare qualsiasi uso ricreativo di automobili.

----------------

Ma prima…. abbiamo bisogno che chiunque sostenga la revisione dei sistemi economici per fornire qualche idea che abbiano un indizio sanguinoso su ciò che vogliono abbattere. Forse un saggio lungo una tesi che mostra la padronanza dell'argomento che criticano.

E appaiono con il loro nome. Qualsiasi "anonimo"

troppo timido per avere un nome non dovrebbe suggerire "noi" cambiamo tutto per lui.

Soprattutto per rifare cose in cui non riescono a mostrare almeno un po 'di comprensione e con conseguenze in qualche modo afferrano.

*

Fine del capitalismo

di Wolfgang Streeck - il libro nella foto è per

solo illustrazione

(Non approvo in alcun modo l'affermazione dell'autore di "crescita in declino, dominio oligarchico, una sfera pubblica in calo"). Fidati di un professore di scienze sociali per insistere sul fatto che il capitalismo sia responsabile della sua ridotta autonomia individuale - non sarà dovuto al fatto di essere tedesco nella Germania euro-socialista.


Risposta 3:

Spero davvero che qualcosa cambi. E questa è la mia opinione. Dobbiamo ripristinare gli ecosistemi su larga scala e imparare come esseri umani come vivere entro i confini del nostro pianeta.

Il coronavirus potrebbe essere un fattore scatenante per il cambiamento ...

"Il Coronavirus innesca nuovi modi economici con meno inquinamento?" di Desiree Driesenaar

https://link.medium.com/owO8xGYTQ4


Risposta 4:

Domande di questo tipo suggeriscono che probabilmente sono state inventate da Anonymous Troll, che pensa seriamente (o vuole che i lettori credano) che in realtà abbiamo un "sistema di capitalismo libero", o che staremmo meglio (diciamo) in Venezuela o l'Iran. O è semplicemente un agente provocatore russo.


Risposta 5:

Il coronavirus ci porterà a ripensare il nostro impegno a promuovere il consenso sessuale? Ne dubito e spero di no. Non vedo perché il consenso alle relazioni economiche dovrebbe essere molto diverso.

Non mi dispiacerebbe se alcuni posti di lavoro venissero citati in giudizio per non aver permesso ai dipendenti malati di lavorare da casa o per avere un periodo di ferie, quindi otteniamo alloggi migliori. Ma la sistemazione dei dipendenti applicata attraverso azioni legali o norme culturali è compatibile con il "capitalismo".