Pensi che il presidente cinese Xi Jinping stia gestendo in modo decisivo il recente focolaio di coronavirus?


Risposta 1:

Sì, molto decisivo e la risposta è stata rapida. Penso che dobbiamo guardare i numeri qui. Il numero totale infetto in Cina è di circa 80000+ e circa 3200 decessi. Confrontalo con la gestione del problema dell'influenza negli Stati Uniti in un arco di tempo simile, ci sono 250000 persone infette da influenza e circa 14000-30000 morti. Guarda indietro nel 2009–2010 durante l'epidemia di influenza suina, il numero di infetti ha raggiunto 1 milione negli Stati Uniti e un anno dopo era di 57 milioni.


Risposta 2:

Potrebbe essere decisivo, ma gli stivali a terra non stanno eseguendo.

Ho appena visto un media che mostrava un inglese parlare della sua capacità di tornare a Wuhan e di andarsene in seguito, notando procedure di screening molto laikadaisiche per i visitatori e le persone che lasciavano l'aeroporto.

Tipica realtà del PCC - un sacco di tuoni non di illuminazione e pioggia.


Risposta 3:

Charles Gomez ha la giusta idea con la sua risposta '' L'epidemia è stata gestita male dal sindaco di Wuhan, ma la causa principale è in definitiva Xis rigide politiche centralizzate per la censura. Nessuno nella catena di comando ha il coraggio di rilasciare informazioni sensibili al tempo senza il permesso del comitato centrale, anche se si tratta di informazioni salvavita ''

Vorrei aggiungere con 2 centesimi propri. Nessuno nella catena di comando ha il coraggio di rilasciare informazioni sensibili al tempo perché nessuno vuole essere incolpato per tutto ciò che va storto. La cultura politica cinese premia i funzionari in base alla prestazione (effettiva, presunta, insabbiamenti, ecc.) E se succede qualcosa di brutto, i funzionari del governo faranno del loro meglio per nasconderlo il più possibile. Perché? perché vogliono avere un bell'aspetto e essere promossi. La cultura politica cinese premia il salvataggio del volto e dell'immagine più dell'onestà e della responsabilità. La mancanza di controlli, equilibri, solida società civile e media aperti (flusso di informazioni) rende difficile costruire una cultura più forte di responsabilità pubblica.

Questo focolaio è stato causato dall'inettitudine del governo di Wuhan e dei suoi superiori, il governo provinciale di Hubei. Il burocratismo centralizzato del governo centrale è il problema alla radice, quindi licenziare i funzionari del governo è solo una soluzione di aiuto di banda. Cura i sintomi anziché la causa principale.

Il processo centralizzato di divulgazione delle informazioni (norma cinese tipica dello stile degli anni '90) e una cultura politica di salvataggio del volto rispetto all'effettiva responsabilità hanno causato problemi cinesi a tutti i livelli. Ora lo vediamo mettere un intero dilemma nell'intero paese e persino in altri paesi.

Il governo centrale (Pechino), il governo provinciale di Hubei e il governo municipale di Wuhan sono responsabili di questo casino!


Risposta 4:

L'epidemia è stata gestita male dal sindaco di Wuhan, ma la causa principale è in definitiva una rigorosa politica centralizzata per la censura. Nessuno nella catena di comando ha il coraggio di rilasciare informazioni sensibili al tempo senza il permesso del comitato centrale, anche se si tratta di informazioni salvavita. Questo è quello che è successo. La gente è anche incazzata per non aver fatto un singolo commento al festival nazionale di primavera della TV per assicurare al pubblico. L'opinione pubblica si sta ribaltando. La risposta del PCC è stata buona in questi giorni, ma tutti sanno perché inizialmente è stato nascosto, la gente teme il cane migliore, troppo spaventata per rilasciare informazioni sensibili senza il suo cenno del capo. Viene mostrata la vera natura del suo personaggio, spero che il PCC possa prendere una buona decisione nel 2022


Risposta 5:

Bene, otto medici di Wuhan sono stati arrestati per aver detto ai loro colleghi di medicina all'inizio di dicembre dei loro sospetti che una malattia virale fosse in libertà. Si trovano ad affrontare un carcere di tre anni con l'accusa di "causare gravi perturbazioni alla stabilità sociale". Quale paese civile ha persino un tale reato?

Se questo era decisivo, allora era decisivo Xi, il capo di tutti i capi dei criminali che controllavano la Cina.

Lui e lui da soli sono responsabili della paura nel PCC e nelle catene di comando statali che impediscono alle persone di prendere la semplice iniziativa di denunciare un problema. Questo è l'effetto di una dittatura anti-umana tutta pervasiva.

È anche responsabile della sua diffusione in Cina e all'estero. Fu sciolto per un mese prima che qualcuno facesse qualcosa.

Sic sempre tirannide.


Risposta 6:

Sì, per il blocco della città e della provincia è necessario che il presidente lo faccia. Un sindaco della città non può farlo. E dare al pubblico informazioni sul virus renderebbe solo le persone che vogliono fuggire dalla città.

Durante la prima settimana dell'epidemia non sappiamo nulla di questo nuovo virus. Il tasso di uccisione, il periodo di incubazione, è disperso nell'aria e sono da uomo a uomo.

Solo pochi giorni prima del blocco conosciamo tutte queste cose e giungiamo alla conclusione che è più forte dell'influenza dei commenti che stiamo trattando ogni anno.

Ora lo stiamo tutti giudicando con il senno di poi.

Anche se mi piace installare un'intelligenza artificiale su ogni telefono per prevenire il prossimo scoppio. Spero che l'IA possa prevedere l'epidemia successiva o almeno sapere dove il paziente è in contatto.

Inoltre, come ogni musulmano che ritorna dalla Mecca, viene posto in quarantena per 4 settimane per prevenire qualcosa del genere.


Risposta 7:

Nonostante il borbottio iniziale da parte di alcuni funzionari locali incompetenti, il governo cinese da allora ha agito con coraggio e ha adottato misure decisive e una miriade di risorse per contenere lo scoppio viroso, risparmiando effetti per impedirne la diffusione in tutto il mondo e minimizzando le sue ripercussioni sulla società e il mondo. Non è mai troppo tardi per fare la cosa giusta. Miliardi di persone in Cina, dalle metropoli alle piccole città, i piccoli villaggi hanno prodotto effetti straordinari per combattere il nuovo coronavirus con grande coraggio, sacrificio e ostinazione. I loro sforzi e sacrifici hanno guadagnato più tempo prezioso per il resto del mondo per essere ben preparati per le sfide future. Sfortunatamente mentre i cinesi hanno combattuto bene con i denti serrati contro il virus sconosciuto, un'enorme quantità di malati in Occidente ha subito enormi estasi per la tragedia cinese, ma hanno colto a sangue freddo ogni opportunità che hanno a razziare e gongolare per lo scoppio viroso, e hanno deliberatamente e sporcamente imbrattato e diffamato la Cina e la sua gente. Ogni cinese ha chiaramente visto e realizzato la brutta natura umana in questo mondo reale, ma non si arrenderanno mai e sicuramente vinceranno e prevarranno alla fine. Dio maledirà questi cattivi, mali e mostri un giorno.