Le persone che non sono mai state sottoposte alla moderna medicina farmaceutica hanno maggiori possibilità di sopravvivere al coronavirus?


Risposta 1:

No. Non dovrebbe fare alcuna differenza. La maggior parte delle persone non avrà mai preso un farmaco antivirale. Ma in ogni caso, un nuovo virus che attraversa una specie di animali selvatici non avrà mai incontrato farmaci antivirali prima d'ora.

Sarò molto cauto nel prendere qualsiasi antidolorifico comune se avessi preso questo virus. Funzionano attenuando alcuni processi naturali nel corpo che combattono le infezioni, come la risposta infiammatoria. Per un raffreddore comune questo è innocuo e ti fa sentire meglio. Per un virus potenzialmente letale potresti aver bisogno di tutto ciò che la natura ti ha dato, lavorando come previsto dalla natura.

È stato ipotizzato da alcuni che le dosi molto elevate di aspirina che erano popolari nel 1918 potrebbero essere collegate alla paradossale mortalità dell'influenza spagnola. (Ha ucciso i giovani più spesso di quelli di mezza età). Non ho mai preso paracetamolo ecc. Quando ho avuto la vera influenza.


Risposta 2:

Le persone che non sono mai state sottoposte alla moderna medicina farmaceutica hanno maggiori possibilità di sopravvivere al coronavirus?

"Lascia che ti faccia una domanda correlata.

Le persone che non fanno esercizio fisico, fanno meglio in una gara da 10k, rispetto a quelle che fanno esercizio fisico?

Una vaccinazione allena / esercita il sistema immunitario, generando sintomi simil-influenzali, ma in realtà non mette il tuo corpo a rischio particolare. Non prevale sul tuo sistema immunitario, aiuta solo a riconoscere alcuni candidati più rapidamente, in modo da poter combattere l'autore del reato più rapidamente.

Le vaccinazioni hanno prolungato la durata della vita umana. Quindi statisticamente, nessuna di quelle POPOLAZIONI che non usano vaccinazioni e nessun "trattamento antidolorifico" ha una durata della vita più breve.

Chiaramente, la tua risposta è No.