Un numero maggiore di persone sopravvive o muore una volta catturato il coronavirus?


Risposta 1:

Immagino che circa il 99% sopravviverà.

Lunedì, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha dichiarato che la nuova malattia Covid-19 ha finora un tasso di mortalità del 3,4 percento, una percentuale significativamente più elevata rispetto a prima. È stato in una conferenza stampa che il direttore generale dell'OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus ha scoperto che Covid-19, la malattia causata dal nuovo coronavirus sars-cov-2, è più mortale ma meno contagiosa dell'influenza regolare. L'OMS ora ammette che la figura che hanno comunicato all'esterno è probabilmente esagerata. Nonostante ciò, l'organizzazione ha scelto di confrontare le mele con le pere - il tasso di mortalità nell'influenza comune a cui l'OMS si riferisce viene misurato per un periodo di tempo più lungo. La grande - e sconosciuta - variabile che influenzerà la mortalità stimata di Covid-19 è il gran numero di persone infette da sars-cov-2 senza alcun sintomo. Gli epidemiologi affermano che un tasso di mortalità a livello di popolazione dello 0,7-0,8 per cento è più ragionevole.