Il coronavirus potrebbe davvero decollare e uccidere quante più persone dell'influenza spagnola nel 1919?


Risposta 1:

Un secolo fa, l'influenza spagnola colpì 500 milioni di persone su una popolazione di 1,8 miliardi di persone, uccidendo tra 17 e 55 milioni di persone. Secondo il tasso di mortalità dell'OMS era simile all'attuale tasso di mortalità stimato per Covid-19, il 2-3% di quelli che erano infetti. Ora, attualmente la popolazione mondiale è di circa 7 miliardi. Se si verificasse lo stesso identico tipo di epidemie, solo perché siamo quasi 4 volte più numerosi, teoricamente potremmo aspettarci 2 miliardi di casi e tra 66 e 215 milioni di morti. Fondamentalmente, queste epidemie potrebbero avere un bilancio delle vittime molto più alto dell'influenza spagnola, anche se aveva la stessa "grandezza" solo per il fatto che il mondo è molto più affollato al giorno d'oggi. Inoltre, le epidemie di Covid-19 potrebbero essere molto più virulente dell'influenza spagnola.

Tuttavia, le due malattie non sono affatto uguali. Mentre i sintomi superficiali sono abbastanza simili (fondamentalmente i classici sintomi influenzali + polmonite), le due malattie sono totalmente diverse. Covid-19 sembra essere molto più facile da trasmettere dell'influenza, non in secondo luogo perché almeno una parte della popolazione era almeno parzialmente immune all'influenza spagnola a causa delle precedenti pandemie influenzali nella seconda metà del XIX secolo. Covid-19 è una novità assoluta e nessuno ha nemmeno un'immunità parziale. D'altra parte, abbiamo una medicina molto più avanzata. È un dato di fatto, la mortalità in Cina sembra essere già diminuita in modo spettacolare: da circa il 13% dei primi casi fino all'1% circa, e tutto ciò grazie a cure principalmente di supporto. Ciò è dovuto principalmente al fatto che i medici hanno imparato a combattere la malattia (e hanno reso pubblici i loro risultati in modo che ora possano essere utilizzati in Europa e nel resto del mondo). Abbiamo anche medicine migliori (e già molti farmaci antivirali sono in fase di test contro Covid-19) e un modo più avanzato di ricerca sui vaccini. Ora, gli scienziati affermano che, poiché si tratta di un virus nuovo di zecca e non solo una mutazione di un vecchio virus, potrebbero essere necessari molti mesi prima che possiamo avere un vaccino funzionante, ma potrebbe essere necessario un tempo relativamente breve per trovare una cura funzionante che può prevenire ancora più morti.

Ancora più interessante, almeno nel mondo avanzato abbiamo reti mediche molto più efficienti e diffuse. Soprattutto nei paesi con medicina socializzata e sistemi a pagamento unico che garantiscono l'accesso ai fornitori di servizi sanitari per tutti, l'accesso alla medicina avanzata è molto più semplice e accessibile a tutti. Finché il numero di persone malate che necessitano di cure mediche avanzate non è troppo elevato, ci dovrebbero essere probabilità molto migliori per sopravvivere alla malattia, purché sia ​​rilevata abbastanza presto.

Alla fine, esiste il potenziale estremamente grave per questa epidemia di uccidere molte più persone dell'influenza spagnola, ma allo stesso tempo c'è il potenziale che sia più breve e meno mortale. Questo è quanto si può dire in questo preciso momento. È letteralmente impossibile confrontare le cifre finali di un'epidemia verificatasi 100 anni fa (quasi al punto) e una che sta iniziando proprio ora. Per fare ciò avremmo bisogno di una palla di vetro e di alcuni superpoteri.


Risposta 2:

Covid-19 ha un R0 di 4 (la quantità media di persone infette da 1 persona con Covid-19), l'influenza spagnola ha un R0 di 2. Il tasso di mortalità per Covid-19 è del 2%, (che è con una buona assistenza sanitaria) , L'influenza spagnola è del 2-3% (con una cattiva assistenza sanitaria). Pensa a questo, il tasso di mortalità per Covid-19 è alla pari con l'influenza spagnola, e questo è con una migliore assistenza sanitaria. Anche la popolazione è maggiore; devi prepararti per questo.

Ciò significa fondamentalmente che Covid-19 è più contagioso, ma con la stessa se non maggiore mortalità dell'influenza spagnola (tenendo conto del fatto che ora abbiamo una migliore assistenza sanitaria). Smetti di ascoltare tutti dire che questo non è un grosso problema, lo è. Devi e devi prepararti per questo focolaio. Negli Stati Uniti, una persona di alto rango nel CDC ha dichiarato: "Non è una questione di se, ma quando scoppierà Covid-19", (non una citazione diretta, ma come me la ricordo). Per favore, non vedo l'ora di prepararti. Questo non è lo stesso dell'influenza o del raffreddore comune, è un virus molto letale e altamente contagioso. Vi auguro tutto il meglio.

Non credere a quello che dicono tutti i governi, lo so dicendo che sembro immediatamente un cospiratore, non ho approfondite ricerche e sono certo che qui ci sia un'enorme copertura. Te ne pentirai se non ti prepari. Il governo degli Stati Uniti ha detto alla comunità scientifica di non rilasciare alcun caso fino a quando non avrai consultato un team che Mike Pence ha creato, lo stanno coprendo. La Cina ha riportato casi seriamente non segnalati e ha incarcerato chiunque per aver diffuso consapevolezza per Covid-19. Per favore, anche se non mi credi, fai la tua ricerca indipendente, la tua vita può dipendere da essa. Se non credi che i governi lo copriranno, fai ricerche sull'influenza spagnola. Si è verificata la stessa censura. Inferno, i numeri che abbiamo potrebbero essere completamente sbagliati e questo potrebbe essere un inferno di un virus peggiore, ma i dati che abbiamo finora suggeriscono un R0 di 4 e un tasso di mortalità del 2%.

EDIT: il tasso di mortalità è attualmente stimato al 3%.


Risposta 3:

Dal 1 ° marzo: non lo sappiamo.

Il tasso di mortalità per COVID è compreso tra circa lo 0,02% e il 2%. Il numero che ogni persona infetta potrebbe essere praticamente qualsiasi cosa - la nostra ipotesi migliore è 2, ma è un'ipotesi selvaggia.

Alla fine (non sappiamo quando) verrà sviluppato un vaccino. Ma non sappiamo quanto sarà facile produrre e amministrare miliardi di persone.

L'influenza spagnola ha ucciso tra 20 e 50 milioni di persone (non lo sappiamo nemmeno

quello)

ma la sua gestione era al di là della scarsa - il trattamento ha peggiorato la situazione.

Ma ... se, alla fine, tutti vengono infettati (probabilmente non lo saranno mai

tutti)

quindi un tasso di mortalità del 2% sarebbe di 160 milioni, ma lo 0,02% sarebbe di 1,6 milioni di persone.


Risposta 4:

Un'altra domanda sull'influenza spagnola contro Covid-19 pubblicata su Quora. Ricicla frequentemente.

Q

. Il coronavirus potrebbe avere la stessa vita del virus "influenza spagnola"?

UN

.

Abbiamo fatto molta strada dagli anni '20 e da allora abbiamo imparato molto sulla salute e l'igiene pubblica. Durante l'epidemia di influenza spagnola, le strutture sanitarie ignoravano la diffusione della malattia, i trattamenti primitivi, l'isolamento e la conoscenza di come viene trasmessa questa malattia.

La pandemia di influenza del 1918 (gennaio 1918 - dicembre 1920; etichettata influenza spagnola) fu una pandemia di influenza insolitamente mortale, la prima delle due pandemie che coinvolgono il virus dell'influenza H1N1, con la seconda l'influenza suina nel 2009.

Ha infettato 500 milioni di persone in tutto il mondo, ovvero circa il 27% della popolazione mondiale di allora compresa tra 1,8 e 1,9 miliardi, comprese le persone nelle isole del Pacifico isolate e nell'Artico. Si stima che il bilancio delle vittime sia stato tra i 40 milioni e i 50 milioni, e forse fino a 100 milioni, rendendolo una delle epidemie più mortali registrate nella storia umana. Ha fatto il giro del globo due volte.

Covid-19 non si è avvicinato al tasso di infezione né al tasso di mortalità calcolato (CFA).

Il suo CFA globale è di circa lo 0,1-0,2%, a tassi di influenza quasi attuali.

L'epidemia di Covid-19 sta colpendo 67 paesi e territori in tutto il mondo e 1 trasporto internazionale (il

Diamond Princess

nave da crociera nel porto di Yokohama, in Giappone).

Durante la prima guerra mondiale, nessuna nave con soldati infetti fu messa in quarantena immediatamente.

Malattie infettive già limitate

l

se l'aspettativa all'inizio del XX secolo, ma l'aspettativa di vita negli Stati Uniti è diminuita di circa 12 anni nel primo anno della pandemia.

Covid-19 non ha influenzato l'aspettativa di vita come ha fatto l'epidemia di H1N1.

La maggior parte dei focolai di influenza uccidono in modo sproporzionato i giovani e gli anziani, con un tasso di sopravvivenza più elevato tra quelli in mezzo, ma la pandemia influenzale spagnola ha provocato un tasso di mortalità più alto del previsto per i giovani adulti.

Nessun bambino di età inferiore ai 10 anni è deceduto o gravemente colpito da Covid-19.

L'influenza spagnola scoppiò mentre la prima guerra mondiale si stava esaurendo. L'epidemia ha portato a un selloff dell'11% per le azioni.

Da quando Apple ha annunciato il 18 febbraio che perderebbe le proiezioni delle entrate a causa della chiusura delle fabbriche in Cina, gli indici S&P 500 e Dow Jones Industrial hanno perso tra il 13% e il 15%.

Finale

risposta

:

No

, a causa della rapida attuazione dell'isolamento cinese, della quarantena e dei trattamenti insieme a risposte globali rapide. Il suo CFA non è elevato.


Risposta 5:

Dipende interamente da come le organizzazioni sanitarie gestiscono l'epidemia! In questi giorni abbiamo più mezzi disponibili per tenerlo meglio sotto controllo, sappiamo anche di più sul virus. Se il vaccino può essere trovato presto e viene distribuito e amministrato, la diffusione può essere tenuta sotto controllo. Gli elementi critici sono i paesi del terzo mondo che non dispongono né dei mezzi finanziari né delle strutture adeguate per gestire un focolaio di massa.

Il nostro impavido led r sta attualmente facendo esattamente il contrario che dovrebbe essere fatto, riducendo drasticamente i fondi per il CDC, gettandoci invece quanti più soldi possibile.

Ma posso solo dire, si calcola!


Risposta 6:

Sì, potrebbe, ma davvero non lo sappiamo. E quello che non sappiamo è la cosa più preoccupante. Al momento ci sono stati relativamente pochi casi. Tuttavia, il virus ha un'enorme diffusione nei suoi sintomi. La mia ipotesi è che ci siano stati molti più casi, ma la gente probabilmente pensava di avere solo un raffreddore. Quindi conosciamo davvero solo i casi più gravi. Pertanto è abbastanza difficile capire quanto sia prevalente.