La Cina riporta un minor numero di nuovi casi di coronavirus. Cosa potrebbe causare la scomparsa di un virus così contagioso?


Risposta 1:

Ti mancano alcuni indizi evidenti.

Mi dispiace essere angosciante. Il virus è già una pandemia (= che arriverà presto, non importa in quale paese vivi) e la sua mortalità non è del 2 percento, è del 10 percento.

Abbi pazienza con me per la spiegazione:

La cosa interessante del recente rapporto sull'epidemia in Corea del Sud e in Italia è il loro alto livello del sistema sanitario e il loro alto livello di preparazione a tale epidemia.

Esistono centinaia di paesi al mondo in cui è possibile un focolaio poiché il virus si è già diffuso in tutti i continenti tranne il Sud America e l'Antartide. Ma ora vediamo focolai ben documentati in due paesi specifici: Corea del Sud e Italia. Entrambi i paesi hanno un alto livello di assistenza sanitaria e un alto livello di preparazione a un focolaio di virus. Logicamente, ci sono tre spiegazioni:

  • La malattia COVID-19 sceglie paesi con un alto livello di assistenza sanitaria e preparazione (ovviamente non è vero)
  • È puramente una coincidenza.
  • Ci sono molte città e villaggi in tutto il mondo con un focolaio, ma viene rilevato solo in luoghi con un alto livello di assistenza sanitaria e preparazione.

Penso che l'opzione 3 sia l'ovvia spiegazione. Il che implica che mentre parliamo, molti focolai come in Corea del Sud stanno accadendo in paesi come Myanmar, Corea del Nord, India e Iran. Questi focolai non verranno individuati o / e non verranno eseguite misurazioni adeguate come test su larga scala della popolazione locale.

Un'altra indicazione di tale scenario pandemico è che i viaggiatori provenienti da altri paesi saranno infetti, come l'ultima infezione riscontrata in Canada. Quel paziente era stato in Iran, dove secondo i dati ufficiali sono infette meno di 30 persone, su una popolazione di 50 milioni. È altamente improbabile che il canadese sia infetto in Iran da una di queste appena 30 persone infette. Ma è possibile che indichi che già molte (diecimila?) Persone in Iran sono infette.

Nelle prossime settimane potremmo vedere più di queste improbabili infezioni da viaggiatore, che creeranno ulteriori prove della diffusione della pandemia del virus. E sì, una tale pandemia è irraggiungibile, proprio come l'influenza. Probabilmente sarai esposto ad esso un giorno quest'anno, a meno che tu non fugga in una cabina isolata e vivi da solo.

Ciò che è anche angosciante, è che per ogni persona che è finora deceduta dal virus, non vengono curate 49 persone (tasso di mortalità del 2%), ma solo 9. Il che suggerisce che il virus abbia effettivamente un tasso di mortalità del 10%.

Ci sarà un panico diffuso e l'economia mondiale andrà in crash.

Potresti voler prepararti per una pandemia ora e ringraziarmi più tardi.


Risposta 2:

PECHINO: per esaminare i casi di coronavirus in tempo reale in lingua inglese, fare clic sul collegamento argomento al sito web del worldometer qui:

Casi di coronavirus

Al momento in cui scrivo, alle 17:25 di Pechino, mercoledì - 12 febbraio 2020, hai 45.171 casi confermati e 1.115 decessi. È inoltre possibile fare clic sui collegamenti correlati per i nuovi numeri aggiornati, nonché per esaminare i casi per paese e regione.

È possibile guardare un video della conferenza stampa del 7 febbraio ospitata dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS). Apparentemente, i funzionari sanitari hanno fatto osservazioni più ravvicinate da 17.000 casi in Cina, rivelando che l'82% - lieve; 15% - grave e 3% - critico. I casi totali consistono in un conteggio cumulativo totale - 45.171, che include i decessi e i pazienti dimessi. Dovremmo rimuovere il numero di decessi e i pazienti dimessi dal numero cumulativo e “i casi attualmente infetti arrivano a 39.225.

Prendi nota che hai riportato 1.115 decessi e 4.831 pazienti guariti. I casi lievi sono dell'82% e il tasso di mortalità è inferiore al 3%. Puoi rivedere i grafici giornalieri e sembra che il picco con i casi quotidiani segnalati sia stato il 4 febbraio, colpendo quasi 4.000 nuovi casi e da allora c'è stata una tendenza al ribasso.

L'11 febbraio sono stati segnalati oltre 2.000 nuovi casi. Di conseguenza, la premessa della domanda di Quora è accurata, dal momento che la Cina sta segnalando un minor numero di casi di romanzo polmonite da coronavirus (PCN), ma i casi segnalati al di fuori della Cina continentale hanno visto un forte aumento a partire dal 7 febbraio.

Ma se oltre l'80% dei pazienti soffre solo di sintomi lievi e meno del 3% sta morendo, non dovremmo lasciarci prendere dal panico. Attualmente risiedo a Pechino e sono qui da quando è scoppiato l'epidemia. Non mi sento allarmato, anche se la capitale ha imposto misure di quarantena qui.

Non posso uscire senza indossare una maschera. Molti negozi sono ancora chiusi e le strade rimangono vuote anche a metà giornata. Quando esco dal mio complesso di appartamenti, devo mostrare la mia tessera di residenza e ottenere un controllo della temperatura corporea da una guardia di sicurezza in uniforme. quando vado in un negozio per acquistare generi alimentari, devo seguire le stesse procedure di controllo della temperatura.

Questa settimana devo anche lavorare a casa, ma le misure restrittive sono un ottimo segno. Il governo cinese sta prendendo molto sul serio il virus e forse la vita potrebbe tornare alla normalità già dal prossimo mese. E in risposta alla domanda, la quarantena sta riuscendo a contrastare il coronavirus.

Possiamo saperne di più sulla quarantena cinese leggendo un articolo pubblicato da CNBC. Il link è qui:

Le fabbriche in Cina rimangono chiuse mentre alcune regioni estendono gli arresti tra gli sforzi di quarantena del coronavirus

Come riportato da CNBC:

"In una nota di domenica, Wedbush Securities ha scritto che questo sviluppo potrebbe essere" uno shock per il sistema e interrompere ulteriormente la catena di approvvigionamento per Apple "sia per iPhone che per AirPods che stavano già affrontando una carenza.

Nel settore delle automobili, la Toyota e la BMW hanno dichiarato di estendere gli arresti per gli impianti in Cina fino alla settimana prossima, tra le varie case automobilistiche che hanno dichiarato di ritardare la riapertura ".

Tra le aziende tecnologiche cinesi, Tencent, quotata a Hong Kong, ha chiesto ai suoi dipendenti di continuare a lavorare da casa per un'altra settimana, estendendo la data di ritorno dal 14 febbraio al 21 febbraio. "

Vediamo segnali positivi con un numero minore di nuovi casi confermati del PCN dopo aver raggiunto un picco il 4 febbraio, il che potrebbe mostrare che il virus sta iniziando a morire. Questa è una buona notizia non solo per la Cina ma per il nostro mondo.


Risposta 3:

Vengo da Pechino come ingegnere informatico. Quando è scoppiato il coronavirus, l'azienda richiede che lavoriamo solo a casa e riferiamo la nostra salute ogni giorno. Quindi io e la mia famiglia restiamo a casa la maggior parte del tempo dalle vacanze del Festival di Primavera. Durante questo periodo, la maggior parte delle nostre necessità quotidiane venivano acquistate da Internet e indossavo anche i guanti quando ricevevo i pacchi. Ho anche sperimentato l'epidemia di SARS. Per sbarazzarci di questa vita il prima possibile, quello che stiamo facendo ora è ridurre al minimo l'uscita.

Quando entro nella comunità in cui vivo, ci sarà il personale di servizio a prendere la temperatura. Se viene rilevata la febbre, il personale di servizio avviserà il centro di controllo delle malattie locale per gestirlo.

La maggior parte dei residenti, delle comunità e delle aziende in Cina ora ha una forte consapevolezza della prevenzione delle epidemie. Penso che sia per questo che la situazione epidemica sta diminuendo in Cina.


Risposta 4:

Tutti i contagi prima o poi seguono il loro corso naturalmente determinato. Tali limiti dipendono dalla dinamica della popolazione, dallo stato del serbatoio ospite, dalla temperatura e dall'umidità e da un numero qualsiasi di altre varianti Il decorso di ciascuna entità virale tende ad essere relativamente fisso, i suoi intervalli di incubazione, ecc. Sono ben stabiliti.


Risposta 5:

Perché hanno istituito alcune misure di controllo delle infezioni qualche settimana fa inclusa una quarantena di Wuhan.

Il tasso di spread si sta riducendo ora

per settimane

di conseguenza, ma i risultati completi vengono ritardati, poiché possono essere necessarie settimane per l'incubazione del virus e il riconoscimento dei sintomi nelle persone infette prima dell'istituzione del controllo dell'infezione.