La Cina è stata più trasparente nei confronti del coronavirus di quanto non sia stata nelle precedenti crisi, ma Pechino non ha ancora accettato un'offerta di aiuto degli Stati Uniti per contenere l'epidemia. Qual è la tua opinione al riguardo?


Risposta 1:

I due paesi soffrono di un deficit di fiducia per quanto riguarda l'altro. Gli Stati Uniti hanno tentato e hanno sfruttato ogni situazione con la Cina a scapito della Cina. La Cina ha le sue tecnologie e la sua capacità di far fronte alle epidemie di virus come in precedenza.

A livello domestico potrebbe essere visto come una perdita di faccia da parte di Xi Jin Peng per accettare l'aiuto degli Stati Uniti, ora il loro acerrimo nemico. Xi però è stato attento a evitare la retorica bellicosa colorata contro gli Stati Uniti e l'Occidente in generale per non essere costretto a mangiarlo in un secondo momento. I cinesi sono diversi dagli occidentali. Sono più custoditi nelle loro parole e azioni.


Risposta 2:

Se la Cina pensa di poter gestire il problema da sola, così sia. La Cina non è un paese arretrato, ha un sistema di assistenza sanitaria, talento, esperienza e struttura amministrativa adeguati ben sviluppati.

Quando è avvenuta la SARS nel 2002-2003, la Cina ha minimizzato l'epidemia, provocando 800 morti in tutto il mondo. Ora sono più saggi, si stanno prendendo tutte le precauzioni possibili per contenere la minaccia all'interno della Cina. Se qualcuno l'aveva catturato innocentemente e poi aveva sviluppato i sintomi dopo aver lasciato la Cina, le autorità cinesi non potevano fare nulla.

Nascondere i numeri non aiuta in alcun modo la Cina. In tutto il mondo 15.000 persone sono state infettate, ma sono morte solo 300 persone dispari.

Questa è solo la mortalità del 2%.

Cosa mostra? Un aiuto medico tempestivo e adeguato previene le morti. Le autorità cinesi stanno usando gli stessi medicinali che funzionano per la SARS perché il coronavirus appartiene alla stessa famiglia E finora non è stata trovata alcuna medicina mirata.

Il rischio maggiore nell'infezione da coronavirus è rappresentato dai sintomi simili alla polmonite, che possono essere facilmente trattati con medicinali esistenti. Questo è ciò che la Cina sta facendo. Poiché questo nuovo coronavirus appartiene alla stessa famiglia di quella della SARS, le autorità cinesi usano gli stessi farmaci. Bene, fino a quando qualcuno non presenta una droga mirata!