Il pollo può essere infettato dal coronavirus?


Risposta 1:

Il ministero cinese dell'Agricoltura e degli affari rurali ha dichiarato in una dichiarazione sabato che il pollame nel distretto di Shuangqing della città di Shaoyang, nella provincia di Hunan nella Cina meridionale, si è ammalato. Hunan confina con la provincia di Hubei, l'epicentro dello scoppio del coronavirus noto come 2019-nCoV. Secondo il sito web dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), l'H5N1 "provoca una grave malattia respiratoria altamente infettiva negli uccelli".

Il centro cinese di prevenzione e controllo delle epidemie di animali ha avvisato il ministero dell'Agricoltura e degli affari rurali di un focolaio di influenza aviaria sabato, secondo la dichiarazione. Il laboratorio nazionale di riferimento per l'influenza aviaria ha successivamente confermato l'insetto come H5N1, che aveva fatto ammalare i polli allevati da un agricoltore nel distretto di Shuangqing. Il contadino mantenne un totale di 7.850, con 4.500 morti. Le autorità locali hanno successivamente abbattuto 17.828 polli in città, ha detto il ministero.

In rari casi, l'OMS afferma che l'H5N1 può diffondersi nell'uomo, ma è improbabile la trasmissione tra le persone. La maggior parte delle persone che contraggono questo tipo di influenza ha uno stretto contatto con uccelli infetti o aree contaminate. Rimangono tuttavia timori più ampi che il virus con un alto tasso di mortalità potrebbe mutare in modo da rendere più semplice la trasmissione da uomo a uomo. "Le conseguenze per la salute pubblica potrebbero essere molto gravi", ha affermato l'OMS. Di coloro che contraggono H5N1, circa il 60 percento soccombe alla malattia.

Dal 2003 un totale di 455 persone sono state uccise dall'H5N1, secondo l'agenzia delle Nazioni Unite per la salute. La maggior parte dei casi è stata segnalata in Egitto, così come in Vietnam, Indonesia, Cambogia, Cina, Tailandia e Turchia.