A che punto il coronavirus COVID-19 è il più contagioso?


Risposta 1:

Ho esaminato il problema di quando il virus è contagioso.

C'è un periodo di circa 14 giorni nel corso di questa malattia. Varia un po ', quindi non prenderlo come corazzato. Il periodo effettivo per la maggior parte delle persone è di circa 10 giorni. 14 giorni sembrano durare tanto tempo. Questa è tutta roba statistica, quindi non rimanere bloccati in orari esatti.

C'è un periodo di circa 3 giorni dall'esposizione in cui una persona non mostra sintomi e sembra non rilasciare abbastanza virus per infettare gli altri. A circa 3 giorni i sintomi sono minimi e la maggior parte delle persone non li nota per altri 3 giorni circa ma sono estremamente contagiosi. Verso il sesto giorno sviluppano gravi sintomi se manifestano un brutto caso. Altrimenti è tollerabile per la maggior parte. L'80% delle persone infette non manifesta sintomi gravi. Del 20% circa dal 2% al 3% del totale si ammala molto e alcuni muoiono. Lo spargimento virale sembra continuare praticamente fino al giorno 10 al giorno 14. Il problema di base è che le persone che hanno piccoli sintomi sono facili da diffondere la malattia.

Il vero problema non sono le persone gravemente malate. Sono le persone molto modeste che diffondono questa malattia. Queste persone di solito superano i sintomi entro il 7 ° o 8 ° giorno e rimangono contagiose per quasi una settimana in più.


Risposta 2:

Identico a quando qualcuno ha il raffreddore: quando sono nella tosse o nella fase del naso che cola. Il problema è che questo virus sopravvive abbastanza bene, quindi anche le particelle atomizzate nell'aria (da una tosse) possono essere abbastanza contagiose.

Quando si verifica questo "esattamente"? Esattamente come un raffreddore:

diverso per diverse vittime.

Il tempo medio per un salto di temperatura è statisticamente di 5,2 giorni. Alcuni possono passare una settimana, altri solo due giorni. Alcuni sono colpiti da "un attacco di temperatura" e quindi la loro malattia si attenua.

I risultati dei pazienti sono documentati dall'OMS qui:

https://apps.who.int/iris/rest/bitstreams/1270901/retrieve


Risposta 3:

Il periodo di incubazione è stato notato tra 2 e 14 giorni, ma uno o due (non sono sicuro) lo hanno avuto più a lungo.

Se una persona guarita è completamente chiara e non può essere nuovamente infettata, cosa che al momento non è nota, potrebbe essere comunque infettiva.

Finora non sono stato in grado di trovare nulla che menzioni il recuperato.

Si tratta di un tipo di roulette russa, e fintanto che segui tutte le regole di igiene, sulla maggior parte dei siti di salute, allora non dovresti avere problemi, se stai attento alle persone che tossiscono / starnutiscono senza un fazzoletto.

Come ho detto, anche con una malattia polmonare terminale sono sopravvissuto a tutto ciò che è accaduto per oltre 60 anni. Soprattutto perché prendo precauzioni, che alcuni pensano siano un po 'OTT, ma preferisco essere al sicuro, piuttosto che dispiacermi.

La cosa principale è non farti prendere dal panico.