A che punto gli americani prenderanno la misura della copertura mediatica del coronavirus e diranno "già abbastanza"?


Risposta 1:

LOL, vuoi dire, beh, ne ho abbastanza di queste cazzate mediatiche in corso, farò esattamente quello che voglio? Se lo fai, non solo corri un ottimo rischio di contrarre il virus, per il quale non esiste ancora una cura, ma senza copertura mediatica, non saprai mai quando e dove sarà disponibile il vaccino. Nel frattempo, senza aggiornamenti e senza preavviso delle condizioni mutevoli, potresti morire se prendi il virus. Inoltre, esiste la netta possibilità che tu possa essere un corriere e sintonizzando i media non sapresti dove andare per i test. Ma che cazzo, vero, sei un americano e conosci i tuoi diritti e nessuno ti dirà cosa puoi o non puoi fare, vero Bunkie?

Ehi, Trump l'aveva definita una bufala e FOX, l'amministrazione di Trump, oltre al CDC, ha minimizzato l'intera faccenda come nient'altro che una corsa al virus dell'influenza. Il Dr. Trump ha spiegato, è un "virus cinese" e inoltre, come ha sottolineato, abbiamo il muro per tenere fuori la gente, e dopo tutto, il virus semplicemente scomparirà con "il clima caldo". Diavolo, guardo solo Sean Hannity di FOX dirmi che questo non è un grosso problema, nonostante il fatto che un gran numero di loro spettatori siano più vecchi, meno informati e guardino a FOX per le loro "notizie". Naturalmente, ciò che è così sfortunato è il fatto che queste persone anziane sono rappresentative del gruppo più esposto e sospettabile di morire per il virus.

Bene, ti auguro buona fortuna con la tua decisione, ma un favore, se lo desideri, potresti dirci dove vivi e lavori, sono sicuro che quelli intorno a te vorrebbero evitare la tua presenza a tutti i costi.


Risposta 2:

Penso che le persone stiano ancora desiderando e abbiano bisogno di apprendere informazioni critiche. Ho visto le notizie notturne della NBC l'altra sera - e in realtà ho pensato che facessero un buon lavoro di informazione - riuscendo a evitare il sensazionalismo e il pregiudizio. Per quanto riguarda l'MSM, questo è un po 'anomalo.

Anche la conferenza stampa della Casa Bianca ieri pomeriggio è stata molto istruttiva - il funzionario del CDC ha spiegato cose che non sono state trattate molto bene dalla stampa - specialmente riguardo ai test.

  • un test individuale negativo indica solo che la persona è libera in quel momento - non significa nulla il giorno successivo
  • le persone con qualsiasi infezione respiratoria - anche se risultino negative - dovrebbero rimanere a casa, perché qualsiasi infezione respiratoria è contagiosa - e la diffusione dell'infezione comporta solo un onere aggiuntivo per le risorse della società

Quindi i test non sono il tutto-e-tutto per le persone non sintomatiche che non vivono con persone infette. Non c'è modo di testare continuamente tutti.

Tuttavia, molta copertura ha ancora titoli fuorvianti o distorti, e questo vale per le notizie trasmesse da Facebook.

Ad un certo punto, le persone si abitueranno alle misure di risanamento, alle distanze e all'auto-quarantena - e la copertura diventerà meno interessante.


Risposta 3:

Io e mio marito non abbiamo la televisione, e sono così contento che non lo facciamo: le notizie sull'isteria di Internet sono abbastanza cattive. Tanto male, infatti, che un povero drogato acquistò 17.000 bottiglie di disinfettante per le mani (da vendere per un profitto grasso, senza dubbio): Amazon lo bloccò, il che dimostra che l'azienda ha più integrità di quanto pensassi.

Per rispondere alla domanda: penso che i media stiano iniziando a essere saggi, dal momento che più persone come me stanno facendo clic sui loro siti.


Risposta 4:

Sono notizie Le persone hanno paura e vogliono saperne di più.

alcune delle informazioni presentate non sono fattuali e / o corrette. (Ho visto un istinto speculare sull'efficacia della marijuana nel "curare" CoVid 19 sul web ieri. Hokum puro!)

Le cose che vedo nelle fonti dei media REPUTABLE sono in gran parte corrette e concrete. I titoli a volte sono sensazionali, ma questa è una funzione "naturale" dei media. Dopotutto, si occupano di "vendita di carte".

Parte della copertura che ho visto ultimamente è stata abbastanza buona. In particolare, le conferenze stampa di vari leader, a livello locale, statale e persino federale, sono state in gran parte fattuali, raccontando alla gente cosa sta succedendo e cosa stanno facendo al riguardo.


Risposta 5:

I media non sono il problema, è Trump che fornisce informazioni false, contrastanti e egoistiche sotto la voce "leadership". Ad eccezione di Fox, i media hanno fatto un ottimo lavoro per informare il pubblico sullo stato di avanzamento del virus e le istruzioni su cosa fare o evitare fornite da veri esperti di salute.