Il popolo cinese sarà ritenuto responsabile dell'epidemia di coronavirus se non perché?


Risposta 1:

Ecco la mia opinione Prendere o lasciare. La tua scelta. L'unica persona ad essere ritenuta responsabile è quella che ha acquistato i maiali del mercato nero in modo che possano aumentare i loro profitti. Quella persona è la causa di oltre mille morti in tutto il mondo. La pena di morte sarà la loro punizione? Dubbioso. Suppongo che potremmo includere i responsabili delle norme di applicazione per la manipolazione e la vendita di alimenti. Ma in realtà è impossibile da applicare completamente. Dove ci lascia? Solo con così tante vite spente, per pochi yen.


Risposta 2:

Dovresti riformularlo come un problema causato dal governo cinese (RPC). Sono le autorità locali autoritarie nella città di Wuhan che hanno coperto lo scoppio per più di un mese fino a quando il governo centrale di Pechino è stato costretto dal dissenso pubblico a intervenire e intervenire nella crisi, perché il numero di infezioni era aumentato esponenzialmente e si è rovesciato ad altre province cinesi dopo la metà di gennaio.

Le persone ordinarie sono per lo più vittime innocenti di questo insabbiamento da parte del governo autoritario che avrebbe dovuto imporre il blocco e l'auto-quarantena della provincia di Hubei (dove si trova Wuhan) all'inizio di dicembre.

Pertanto, il governo della RPC, in particolare le ex autorità della città di Wuhan, dovrebbero essere ritenute responsabili dell'inazione iniziale dell'epidemia, non dei loro cittadini in generale.