I cinesi e i coreani stanno lentamente contenendo l'epidemia di coronavirus dopo un calo di nuovi casi ogni giorno?


Risposta 1:

I cinesi e i coreani stanno lentamente contenendo l'epidemia di coronavirus dopo un calo di nuovi casi ogni giorno?

Mentre è troppo presto per dire ragionevolmente come funzionerà il contenimento della Corea, lo stesso non è il caso della Cina.

La quarantena cinese della popolazione di 58 milioni di Hubei ora possiede le prove statistiche per dichiarare il successo della strategia. Le infezioni in Cina ma non in Hubei sono così basse da avvicinarsi all'irrilevanza statistica. Di casi nella RPC

praticamente tutti sono casi Hubei. E nuove infezioni sono state portate a poche decine al giorno da molte centinaia. La Cina ora, ironicamente, sta combattendo un afflusso di infezione da altre nazioni. In tutta la cittadinanza cinese 1.4B il bilancio delle morti - in gran parte anziani - sarà probabilmente

0.00025

% -

25

di ogni 1.000.000. Entro la fine di marzo la Cina avrà, per lo più, terminato la sua quarantena interna. Da quel momento in poi, si concentrerà sulla prevenzione della reintroduzione da altre nazioni. È molto probabile che la RPC integrerà elementi dei protocolli integrati di monitoraggio della salute pubblica di grande successo nella sua preparazione per ridurre efficacemente la diffusione dei patogeni. La Cina (a differenza di alcuni) non è troppo (falsamente) orgogliosa di rispettare la saggezza degli altri - anche - soprattutto - dei rivali.

Linea di fondo? Entro la fine di marzo la comunità industriale cinese sarà in grado di reindirizzare la sua epidemia combattendo ricerca e sviluppo e produzione per fornire tutto il necessario per combattere COVID-19 verso il resto del mondo. E la saggezza ha vinto duramente nella sua guerra avviata contro un contagio "nuovo" - per coloro che hanno l'umiltà e il buon senso per ascoltarlo.