Le persone in Iran si stanno preparando per il coronavirus?


Risposta 1:

Di seguito una delle circolari interministeriali dall'Interieur Ministre (Sottosegretario di Stato per l'Interieur) all'Igiene Ministre (Sottosegretario di Stato per la Medicina e la Salute) della Repubblica islamica dell'Iran (IRI); Dat solare persiano; 28/11/11/1398 secondo la data georgiana del 17 febbraio 2020.

ministre;

Con il dovuto rispetto,

Onorevole dottoressa Saeed Namaki

Ministre rispettoso di igiene, cura ed educazione medica:

Riferendosi alla lettera top-secret e urgente del 16 febbraio; 2020 dell'alto consiglio di sicurezza nazionale e le raccomandazioni del Capo supremo dell'IRI. a comportarsi meglio delle elezioni parlamentari del 21 febbraio; 2020, prendendo in considerazione i nemici e la propaganda anti-rivoluzione contro la nostra Repubblica islamica dell'Holly Sacrosanct:

Ti informiamo che la maggior parte degli osservatori elettorali non vuole partecipare alle elezioni a causa del Breakout CoronaVirus.

Secondo la circolare di riferimento, si prega di informare tutti i settori e le amministrazioni per impedire che tutti i tipi di informazioni sulla morte del coronavirus e il tributo malato siano trasmessi dai media fino alla fine del periodo elettorale e della circolare governativa.

AbdolReza Rahmani Fazli

Ministero di stato.

Iran: la copertura criminale di Regime sul virus corona provoca ansia pubblica, aumento del numero di vittime

Il regime dei mullah, che finora aveva negato falsamente la diffusione del virus Corona in Iran, ha ammesso per la prima volta oggi la morte di due pazienti con virus Corona nella città di Qom.

Le autorità si rifiutano di annunciare il numero effettivo di coloro che sono stati effettuati e deceduti. Questo mentre i residenti di Qom mettono il numero di morti a 12 e quelli infetti a oltre 200. La copertura criminale dei mullah ha causato ansia pubblica, diffusione del virus e aumento del numero delle vittime.

Il motivo dietro la copertura è di impedire l'ulteriore diserzione dei seggi elettorali. La gente di Qom afferma che i viaggi di routine in Cina, compresi i viaggi senza restrizioni di chierici cinesi e studenti di teologia assunti dal regime, sono una delle cause principali della diffusione del virus. Oggi, i residenti di Qom erano in fila davanti alle farmacie per comprare maschere.

Continuano i voli della Mahan Air di proprietà dell'IRGC verso la Cina. Oggi Eqtesad Online ha pubblicato un documento per dimostrare che i voli erano in corso.

Per evitare l'insabbiamento del regime, chiediamo all'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) di inviare immediatamente i suoi team di supervisione e medici in Iran per non consentire un aumento del numero di vittime del virus Corona.

Sottolineiamo inoltre che il regime dei mullah deve mettere tutte le risorse mediche a disposizione di medici e infermieri in diverse città per consentire loro di occuparsi di coloro che soffrono del virus e curarli.

Aggiornamento per oggi del 22 febbraio: 21:00 ora di Teheran.

Bahram Parsaie; un membro del Parlamento ha denunciato che il numero di coronavirus colpiti in Iran supera il mondo intero (esclusa la Cina).

Aggiornare:

Il bilancio delle vittime di Corona ha raggiunto i 3650 per questa notte del 12 marzo alle 20:00.


Risposta 2:

L'Iran non è il più grande focolaio del COVID-19, poiché la Corea del Sud, il Giappone e l'Italia stanno, sfortunatamente, contribuendo al maggior numero di pazienti. Eppure, nonostante un numero minore di pazienti infetti, l'Iran ha il più alto numero di vittime.

Ma ricordiamo, i mullah guidati da Ali Khamenei avevano criticato ciò che credeva, in quanto "forze straniere" per aver portato il virus, nonostante gli uomini d'affari e i turisti cinesi costituissero le maggiori entrate per l'Iran negli ultimi anni. Sebbene non intendesse, ha accusato di nascosto americani e inglesi. Quei fanatici credenti dell'Ayatollah penserebbero la stessa cosa, perché è per questo che vengono educati.

E, invece di rispondere, hanno censurato il nuovo sull'epidemia di virus. Sembra che fossero a conoscenza del virus e della sua vasta attività con la Cina, ma negarono qualsiasi notizia. Successivamente, l'Iran sta affrontando una grave siccità per combattere il virus mortale. Rispetto alla Corea del Sud, al Giappone e all'Italia che hanno anche un numero maggiore di infetti, il loro numero di morti è sorprendentemente, più piccolo dell'Iran, mostra quanta onestà ha il regime iraniano.

Da quando hanno respinto qualsiasi illecito fino alle prime vittime, il regime iraniano ha perso l'occasione di contenerlo. Aggiungendo sanzioni esterne all'Iran, sta solo peggiorando. Guarda che il Ministro della Sanità iraniano è stato persino confuso nel dire il numero degli infetti, capisci perché.


Risposta 3:

Essendo l'Iran una teocrazia - governata da leader religiosi, mullah - ha a che fare con il coronavirus

religiosamente

.

Qui puoi vedere cosa fanno i pellegrini nel Santuario di Fatima Masumeh, Qom: loro

bacia le porte

, le finestre, i muri.

Perché sono lì?

Perché sono malati.

Già

malato.

Il santuario è una "casa di cura", afferma l'Ayatollah Mohammed Saeedi. "Le persone vengono per essere curate". - Come vengono curate? Per intervento medico? No, per miracolo, per Allah. ”Perciò dovrebbe essere aperto, gente

siamo

incoraggiato

per venire qui."

Di conseguenza, l'epicentro dell'epidemia coronavirus al galoppo dell'Iran è ... Qom.

L'Iran ha avuto i suoi primi casi di virus all'inizio di gennaio, ma (come la sua dittatura cinese, la Cina) ha soppresso la notizia, in modo da non sconvolgere il 40 ° anniversario della Rivoluzione islamica.

593 casi confermati, 43 morti

e il Paradiso, intendo Allah, ne sa ancora di più, perché una teocrazia che si affida a Dio come medico ha kit di prova insufficienti e certamente non l'attrezzatura per controllare un'epidemia.

In effetti, il custode del Santuario di Masumeh ritiene che il virus sia stato inviato in Iran dal presidente Trump "per infettare i cuori delle persone con paura!" Questo ha senso. Dopo tutto, gli Stati Uniti

è

il Grande Satana Bianco.

Quindi, mentre i mullah pregano che il coronavirus scompaia, i compagni di sicurezza disinfettano le pareti con la stessa velocità con cui le persone le accarezzano.

Buona fortuna.

fonti:

Sydney Morning Herlad

, 2 marzo 2020.

I video di "Lick the shrine" in Iran diventano virali tra le paure del coronavirus

Come l'Iran è diventato un nuovo epicentro dell'epidemia di coronavirus


Risposta 4:

in realtà sono iraniano, vivo a Teheran quindi è molto complicato. il governo coprirà la verità. stanno dicendo 16 morti ormai, ma tutte le persone nel mio paese sanno che questa non è la verità. un parlamentare iraniano ha dichiarato che abbiamo 50 morti in una sola città (città di Qum), quindi il conflitto tra questi stupidi uomini politici distruggerà l'Iran. il tasso di mortalità sta aumentando, ma non ha fornito molte informazioni al riguardo.


Risposta 5:

Le persone in Iran si stanno preparando per il coronavirus?

, Credo di si.

Non solo gli iraniani sono pronti a combattere tali virus, ma sono anche pronti a combattere i loro diversi nemici / virus, ecc.!

E loro (iraniani) sono all'incirca pronti per un tale virus che - basandosi su alcuni esperti - sembra essere una sorta di cospirazione dell'imperialismo che lo ha fatto danneggiare i suoi rivali e ...!

D'altra parte, sembra che ci sia un'adeguata organizzazione anche da parte delle autorità correlate.


Risposta 6:

L'Iran risponde duramente all'offerta statunitense per aiutare a combattere il coronavirus

L'Iran chiede agli Stati Uniti di revocare le sanzioni che impediscono a Teheran di combattere la diffusione del coronavirus nel paese. Lo ha annunciato su Twitter il consigliere del presidente iraniano, Hesameddin Ashen, commentando le parole del presidente americano che Washington è pronta ad aiutare Teheran a combattere il coronavirus.

“Non capisci che il coronavirus è un problema internazionale? Più si diffonde qui, più è probabile che si diffonda! Non aspettare un invito per aiutare a contenere il virus, revoca le dannate sanzioni che ci impediscono di combatterlo rapidamente! ” - ha scritto Hesameddin Athena.

Leggi di più


Risposta 7:

L'Iran, che ha 1.501 casi, sta vivendo uno dei peggiori focolai di coronavirus al mondo, con 66 vittime, il più alto numero di morti al di fuori della Cina.

L'Organizzazione mondiale della sanità ha inviato una squadra in Iran per aiutare nella lotta contro il virus e 7,5 tonnellate di forniture mediche.

Un team di esperti cinesi è arrivato a Teheran il 29 febbraio 2020 per aiutare a combattere l'epidemia più mortale del coronavirus fuori dalla Cina, poiché il numero di casi confermati in Iran è balzato di oltre il 50% dall'oggi al domani e le autorità iraniane hanno denunciato la carenza di forniture necessarie per contenere la malattia in rapida diffusione.

Lunedì le autorità iraniane hanno ordinato la chiusura di istituzioni educative e culturali in tutto il paese.